venerdì 30 settembre 2011

The winner is....

Signori e signore, alla presenza dei due notai pelosi (con dispensa di salita sul tavolo), siamo felicissimi di presentare la vincitrice del Buon Non Compleanno Giveaway!

video


Ebbene si!!! Beware of cat si aggiudica il primo giveaway di Paper Leaf! 
Visto che il video fa un po' orrore e la mia dimestichezza con le compressioni video risale all'ultimo decennio del secolo scorso (ammazza che paura detto così!!!!), a maggior testimonianza dell'estrazione ecco il reperto fotografico con tanto di zampa felpata.


Scusate lo stato pietoso in cui è stato girato il video, ma i postumi della festa ancora mi circolano in corpo, ho fatto colazione con i fieri resti del lussurioso profitterol che ha chiuso la cena e ho dovuto foraggiare le teppiste pelose con dei bocconcini per farle rimanere nell'inquadratura.

Bewareeeeeeeeeee..........

martedì 27 settembre 2011

Ispirazione FascinationStreet

Sono una persona così molle che l’unica cosa che riesco a domare è la carta e la mia ammirazione per le Signore del Rame è risaputa e sconfinata. Elle, le Signore del Rame, sono per me un mistero un po’ come le equazioni o l’elettricità. Le poche volte - due - in cui ho provato a giocherellare con il metallo le sole cosa ottenute sono state un dito pesto e nero e tante, ma tante, parolacce nuove e sconosciute.
Sconosciute anche ai vicini.
E’ quindi facile capire la mia ammirazione mista a incomprensibilità e anche un po’ di sano rosicamento quando giro in giro per i blog della mitica Antonietta di Love Potion Design e della (una ola prego) fantastica Barbara di FascinationStreet.
La porzione di rosicamento è alta, lo ammetto. E la tentazione è forte.
E sì, l’ho fatto, la forma degli orecchini “Bulle” era davvero troppo bella per non cadere in tentazione e ho provato a replicare.
Ma anche gli “eccentrici” non erano niente male!!!!
Che fare??? Ho azzardato un crossover e questo è quello che ne è risultato:


White Drops | paper earrings | orecchini di carta, agata bianca
 Agata bianca per le gocce e doratura compatta e mono colore per il fronte del pendente.

White Drops | paper earrings | orecchini di carta, agata bianca

Barbara!!! Perdono, ma fai delle cose così belle che non ho resistito!!!!

Ed infine ecco a voi:

5 - State insinuando che io sia lenitivo per questa società?   
A volte, la verità è dura e anche un po’ screpolata.

domenica 25 settembre 2011

Hellas mon amour

Trascende dalla mia volontà. Come l’acqua sorgiva, ogni tanto sbuca inaspettatamente un qualcosa di inequivocabilmente greco. Forme? Equilibri? Colori? O magari la vedo solo io la Grecia in alcune delle cose che creo. Forse è solo l’idea cristallizzata di impressioni e sentimenti o la ripetizione di stilemi che per me sono evocativi di un periodo classico idealizzato. E basta là.
Questi ultimi nati me li sono immaginati appesi ai lobi di qualche Kore di fronte all’Egeo, magari al tramonto. Troppo? Vabbè tolgo il tramonto.


Thera | orecchini | paper earrings

Thera | orecchini | paper earrings

Ho dovuto bluffare con Photoshop... il colore delle perle di giada coreana viola non ne voleva sapere di venir fuori, e ho dovuto"doparlo" un pochino. Ho provato a fotografarli in tutti i modi, con ogni tipo di luce ma nulla, o venivano bene le perle o veniva bene il resto dell'orecchino. Va bene così.

A proposito di perle:

4- Dovete leggere molto, diventerete dei leggitori accaniti
capito da dove vengono “i spingitori di bighe”?

giovedì 22 settembre 2011

22 settembre

Oggi è una di quelle giornate, ormai tante, in cui mi vergogno di essere italiana.
L'ennesimo schiaffo dei 4 venduti. Anzi in questo caso 7, sette come i voti che hanno salvato per l'ennesima volta questo baraccone (o bordello... dipende dalle ore).
Ma è giusto così, tanto ormai non ci smuove più nulla, ti pare che alziamo la testa per un nonnulla come questo? Su su, continuiamo a farci fare lo shampoo ai neuroni, perché va tutto bene, la maggioranza è solida e lavora per noi. In quale direzione non è dato saperlo, ma lavora per noi. Contenti?


Povera Patria - Franco Battiato (Video Ufficiale) 

mercoledì 21 settembre 2011

Che rottura di scatole - tutorial

Ci son cose che si fa prima a farle che a spiegarle, altre che è proprio un attimo. Questa.
Scatola porta orecchini con cartoncino interno. Piccina picciò, proprio da orecchini e neanche tanto grandi, 6x6x2,3.
Volendo non si mette la card interna e rimane una scatolina. Il pdf lo potete scaricare QUI.

scatola porta orecchini | paper box

Lo scatto è fasullo, o meglio è creato con Photoshop sulla base vera stampata in bianco e nero (mancanza di stampante a colori...), montata e poi fotografata.
Oltre allo sberleffo grammatical linguistico degli ignoranti incontrati nella vita, questa è un altro aspetto della condivisione. Ho accumulato diversi giga di disegni di fustelle e ho deciso di pubblicarle un po' per volta, con l'accortezza di non ledere nessun diritto ed adattare tali fustelle ad un miglior uso. Il nostro di crafter.
Certo un bel po' sono inutilizzabili, a meno che a qualcuna serva un espositore da terra in cartotecnica alto 2 metri o uno stand fieristico...
In pratica farò una cernita di questi disegni, modificherò ad un uso "civile" quelli più adatti e li pubblicherò man mano. Interessa o non mi ci metto neanche?
Per questa scatolina stampate su cartoncino oppure su carta da incollare su cartoncino. In sola carta leggera non regge ed è bruttina, sviene.

Perlona del giorno:

3 - E questo è lo squarcetto di paesaggio che si vede
Mi si sono squarciati i timpani dal dolore

lunedì 19 settembre 2011

Zingara Bon Ton

Questi orecchini sono uno di quegli esperimenti fuori dal seminato che ogni tanto divertono e molto. Recupero del color rame e uso di mezzi cristalli... blu per di più! No, non sono impazzita, era solo una sperimentazione ed il risultato, se proprio lo devo dire, non è neanche malaccio secondo me.
 
Secondo i miei standard suoreschi questi orecchini di carta ramata sono assolutamente over come dimensioni, forma e materiali, ma come mi ripete da anni il fidanzo, io neanche se m’impegno riesco a fare qualcosa di eccessivo. Mentre facevo sti qua pensavo tipo mantra: “Cavalli, Versace, Galliano, Cavalli, Versace, Galliano, etc”, ma non ha funzionato molto!

 
Piccola confessione: non so lavorare il metallo (e non sto parlando del filo di rame) e anche le monachelle già fatte a volte mi creano problemi, quindi per attaccare i mezzi cristalli al corpo dell’orecchino ho optato per il cavetto rivestito e bloccato con gli schiaccini. Pare brutto?



Blue Gipsy | orecchini | paper earrings

Blue Gipsy | orecchini | paper earrings

Sono una vera disgrazia con le pinze in mano e questa era la soluzione con meno danni collaterali, compreso un attacco di pressione alta!


Perlina del post:


3 - Ho visto in vetrina da Xxxxxx un taglierino carinissimo
 Tagliatici le vene. Intendeva un tailleur.
 
Certi ricordi mi commuovono.






sabato 17 settembre 2011

E 100!!!

E chi ci avrebbe creduto che avrei resistito fino al 100esimo post? Ma soprattutto che avrei continuato in quest'avventura artigiana e psicologica al contempo??
17 settembre e 100esimo post. Accadono un sacco di cose in questo mese in bilico...

Quest'anno il mese ballerino si annuncia morbido e un po’ languido. Lo adoro quando fa così. Bisogna solo aspettare che mantenga le sue promesse da marinaio!
Secondo le previsioni da domani bisognerà tirar fuori gli ombrelli, ma io non dispero in un'ottobrata romana degna della migliore tradizione.
L’inizio autunno mi piace, ha ancora dentro il calore dell’estate, la pelle dorata e la voglia di fare cose nuove. E alla fine del mese mi arriva sempre - tra capo e collo - un anno in più. Cose che capitano a tutti!

S-bilancia(ta)

Dopo l'anteprima ecco la prima: una micro parure per festeggiare l’autunno mediterraneo, con carta, colla, doratura, perle sintetiche e perle biconiche di Olivina (o Crisolito o Peridoto, non so cosa ho acquistato! Aiuto!).
Come al solito l’ispirazione è classicamente greca, che vogliamo farci?
 
Anche loro se ne andranno a far bella mostra di se su Artesanum.



Olive parure | paper jewels
Olive | ciondolo in carta | paper pendant | su Artesanum

Olive | orecchini in carta | paper earrings | su Artesanum



Ah quasi dimenticavo... 

2 - Avete mica visto una bifora in giro???

No, ma se vuoi ho un campanile romanico. Intendeva una presa doppia


venerdì 16 settembre 2011

S’i’ fosse foco, ardere’ il mondo

Ci sono situazioni simili che si ripetono e mica sempre si reagisce allo stesso modo.
Quando avevo vent’anni e cercavo lavoro, come illustratrice e grafica, la risposta standar era: “Sei troppo giovane ed inesperta, abbiamo bisogno di persone già formate. Torna quando avrai fatto un po’ d’esperienza*”. Adesso a 40 anni, che lo cerco come Art Senior, la risposta standard è: “Sei troppo grande ed esperta, abbiamo bisogno di stagisti da formare. Mi dispiace ma hai un curriculum troppo professionale”.

Insomma come la metti la metti male e sinceramente, per quanto mi ripeta che ho un compagno meraviglioso, due gatte adorabili e nessun guaio serio in vista, mi sto veramente stancando di brutto ed il prossimo che mi dà una risposta standar come sopra, si becca una capocciata sul naso così forte che il rinoplastico dovrà numerare i pezzi per ricostruire il tutto.

Scusate lo sfogo, ma in virtù di quanto detto prima, per abbassare il livello di fastidio mi dedicherò nei prossimi post a condividere con voi cose accumulate in anni di lavoro. Quali? Lo scoprirete...
La prima (quella scema) la inauguro adesso adesso. Ho accumulato migliaia di strafalcioni detti e/o scritti da colleghi e superiori e non voglio più egoisticamente tenere per me questa preziosa testimonianza dell’involuzione della lingua italiana. 

1 - Mandare questo pacco ad A.C.I. Trezza 
(testimonianza scritta così come riportato - documento reale su post-it)

Nessuna aspirazione linguistica, in realtà mi diverte sputtanare gli ignoranti e fare ciò mi rilassa. Meglio di zio Lexotan. :DDD

Tornando a noi... non pensiate che dopo aver indetto il Buon Non Compleanno Give Away, sia stata con le mani in mano (no, non ho picchiato nessuno, purtroppo) solo che non mi andava di fare gli scatti. Adesso rimedio. Per ora un micro assaggio....

Olive | orecchini | paper earrings

*La domanda sorge lecita. Se non ho esperienza e tutti vogliono personale già formato, dove me la faccio questa esperienza? Da sola a casa?

domenica 11 settembre 2011

Accidenti... anche quest’anno!! - Buon Non Compleanno Giveaway

Ogni anno, da quando mi conosco, il 29 settembre cade il mio genetliaco. La qual cosa mi ha sempre, e quando dico sempre è vero, messo una certa ansia da “cosa che verrà”. Da quando poi ho doppiato il Capo di Lost Youth... lasciamo stare.
Quanti? Diciamo che quest’anno ne faccio ...tren ...qua ...quar ...u ...uno. Ecco ne faccio uno, uno dei molti. L’importante è non sentirli, infatti non li sento, insieme a molte altre cose come il cellulare, il citofono, il fidanzo che mi parla, etc.
Per festeggiare degnamente l’infausto avvenimento ho deciso di condividere con chi lo desidera ed indico ufficialmente il mio 1° (1 per l’appunto) Giveaway!!!

Buon Non Compleanno Giveaway

Le regole? Le solite:
• un commento a questo post
• condividere il post sul vostro blog
• diventare follower del blog

Su su, avete tempo da oggi domenica 11 fino alle 24.00 del 30 settembre* per tentar la sorte e vincere loro:



 L’estrazione avverrà il giorno successivo alla presenza delle teppiste pelose in qualità di notaio - sono corruttibili con dei croccantini - tramite il vecchio sistema della pesca del biglietto con testimonianza fotografica.

*Perché il 30 settembre se il mio compleanno è il 29? Per smaltire gli effetti dell’alcool che assumerò per festeggiare e quindi garantire l'indomani quel minimo di sobrietà necessaria all’occasione!!!!



sabato 10 settembre 2011

Color Zucca

Come promesso ecco il bangle versione autunno, anche se da queste parti si potrebbe benissimo andare ancora al mare. Fresco fresco di laccatura ecco a voi:
Bangle n. 2 effetto autunno.

La palette primaria è più o meno questa qua sotto, poi ad esaurimento carta ci saranno delle sostituzioni. Forse. Bho. Devo capire se con la tecnica quilling rende bene. Bho2.
Per ora lui se ne va su Blomming. Qui.

Settembre | bangle | color palette

Settembre | bangle | paper bangle | su Blomming



Settembre | bangle | paper bangle | su Blomming

Risolto il problema dell’appiccico sulla pelle come per il precedente bangle... striscia di carta invece che di stoffa. E poi arrivando temperature più miti diciamo che si è auto-risolto!  

venerdì 9 settembre 2011

Verde + Oro per gli ultimi scampoli d’abbronzatura

Faccio parte della tribù umana dei “sempre rossi / sempre bianchi”, ossia di quelli con pelle e capelli chiari, che se esposti al sole assumono la tipica colorazione rosso fuoco, per poi eritemarsi, spellarsi ed infine tornare bianchi come prima, più di prima.
Nella mia vita sono riuscita a beccarmi insolazioni, ustioni solari con febbre alta e spellamenti da cicatrici, colpi di sole, svenimenti da disidratazione ed eritemi deturpanti. Negli anni e strati di pelle persi ho redatto la  regola del 50 (fattore di protezione 50+, antistaminico, cappellone di paglia e caftano per almeno la prima settimana. Poi cambio solo il fattore di protezione a 25). Quest’anno, ridi e scherza, tra lavori in balcone, scatti fotografici (il mio set estivo è fuori), micro-vacanza e qualche weekend sparso alla fine un minimo di colore l’ho preso, anche se sparirà entro il 12 settembre. Forse il 13, ma non ne sono certa.
Ho deciso di festeggiare questo evento storico con qualche pezzo che esaltasse la doratura fino ai primi di settembre o per le più (dermatologicamente) fortunate di me anche fino ad ottobre...


Liz parure | orecchini e pendente |  paper jewels
Oro e verde, un’accoppiata che vien fuori facile, quasi da sola per gli orecchini e il pendente. Viste le dimensioni grandicelle, ho optato per una doratura solo nella parte frontale, mentre sul retro ho passato una mano di acrilico bronzo per eliminare il colore naturale della carta di cotone e rendere il tutto omogeneo. Due mezzi cristalli opaline verde acqua completano il tutto.

Liz | orecchini con mezzo cristallo opaline |  paper earrings

Stessi ingredienti per il pendente, solo il mezzo cristallo più grande ed il laccio in scamosciato verde con la chiusura a moschettone in metallo dorato. Per tutti e tre i pezzi, ho deciso per un’asimmetria costante, ossia ho realizzato il foro centrale alto esattamente come i mezzi cristalli, in modo che una volta attaccatele perle con gli anellini, queste ultime non risultassero al centro, ma lievemente appoggiate alla doratura in basso.

Liz | pendente con mezzo cristallo opaline |  paper earrings
 Molto gentilmente l'amormio ha subito sentenziato: "Dillo che hai toppato i calcoli della misura del buco rispetto alla perla..." Certe volte lo ucciderei a batuffolate d'ovatta. Tortura lentissima, praticamente muori di noia.

Sto meditando sulla versione autunnale del quilling per bimbe michia, per ora ho finito il bangle settembrino... è in fase laccatura protettiva. Fra un po' posto il risultato così mi dite che ne pensate.

giovedì 8 settembre 2011

Quilling confusion 2a (ed ultima) puntata

Erano troppe per un solo post!

Serie Punjab

Punjab | orecchini | quilled paper earrings | su Blomming

Punjab ring | anello | quilled paper ring | su Blomming
 
Punjab_01 | pendente | quilled paper pendant | su Blomming

Punjab_02 | pendente | quilled paper pendant | su Blomming

Serie Sunset

Sunset_02 | pendente | quilled paper pendant

Sunset_02 | orecchini | quilled paper earrings

Sunset Ring | anello | quilled paper ring

Sunset Parure | anello e pendente| quilled paper pendant and ring


E con questi ho chiuso la pratica! Sono un po' confusa anche per i commenti contrastanti che ho ricevuto sulle creazioni fatte con questa tecnica. Quelli ricevuti via blog - voi insomma - sono stati positivi ed incoraggianti, quelli ricevuti in carne ed ossa sono stati opposti.
Troppo da  bambina.
Troppo semplici.
Troppi colori.
Troppo estivi.
Insomma troppo... che dire se non "E chissenefrega a me piacciono"??? Ragion per cui sto già pensando ad una versione autunno/inverno 2011. Ah!


mercoledì 7 settembre 2011

La fortuna di avere un gatto dai piedi rosa

 Come rompere le scatole al proprio gatto dalle zampe rosa? Così.





Si, lo so, è da scemi e sicuramente la Mimì non ha gradito, ma in considerazione del fatto che di notte rischio il soffocamento perché lei mi deve dormire sul petto o sulle spalle, che da quando sta a dieta i suoi pianti assomigliano alla sirena della contraerea e che quando, finalmente, le do da mangiare deve darmi - per forza - le testate sulle mani fino a farmi versare la metà dei croccantini fuori dalla ciotola, insomma in considerazione di queste e molte altre ragioni... me ne frego e se mi gira le faccio anche un collarino con i sonaglini e gli swarowskiyijjj così la sorella la scherza.
Eppoi, si può resistere a fare qualche scherzo ad un felino che dorme in questo modo???? Ah ah ah!


martedì 6 settembre 2011

Quilling confusion 1a puntata

Lo sapevo che prima o poi sarebbe successo. Troppe cose, troppi mezzi, euforia cartacea, l’età che avanza  e i neuroni che si spengono.
Tra il blog, Artesanum, Blomming, FB e il catalogo ho fatto il delirio tra le creazioni postate sul blog, quelle messe in vetrina, quelle condivise su FB e quelle inserite nel catalogo cartaceo che sto preparando.
Mi ero data una regola e speravo di rispettarla... il blog ha la precedenza sulle altre forme di comunicazione.
Regola saltata, ma solo per questa volta e faccio un riepilogone così riallineo tutto.


Collezione Simply Paper  - serie Light Blue


LightBlue_01 | paper earrings

LightBlue_02 | paper earrings

LightBlue_02 | paper earrings
 
LightBlue_pendant_01 | paper jewellery

LightBlue_pendant_02 | paper jewellery | Blomming

LightBlue_pendant_02 | paper jewellery | Blomming

LightBlue_pin | paper jewellery

LightBlue_ring | paper jewellery | Blomming


E mica ho finito! Mi ero fatta prendere dall'entusiasmo delle strisce di carta colorata e ho fatto più cose di quante ne riesca a tener conto... Si, si anche gli anni aiutano!

lunedì 5 settembre 2011

Una giornata particolare - swap con 1129Design

Io odio il lunedì. Tutti i lunedì del mondo, tranne oggi.
Oggi è un bel lunedì di prima settimana di settembre e ho ricevuto un pacchetto speciale. Molto speciale. E il pacchetto - già da solo un regalo - conteneva non 1 ma ben 2 (!!!!!) fantastiche creazioni di 1129Design una più bella dell'altra!


Newspaper earrings - 1129Design

Non so il nome ma sono bellissimi - 1129Design

E vogliamo parlare del pacchetto???


Sono dovuta uscire e visto che non sapevo decidermi su quale indossare per la giornata, ho messo i primi indosso e i secondi in borsa per poi fare cambio dopo qualche ora!

Oh, vi ricordate che avete tempo fino al 29 settembre per partecipare al Creative Blog Party di 1129Design??? Mi raccomando che più siamo e più ci divertiamo! O per lo meno più siamo e più facciamo impazzire Nico a fare le coppie! Ah ah ah


Nico sei un mito! 

domenica 4 settembre 2011

Busta al volo

Domenica mattina e nuvole. Ottimo direi.
Un progetto veloce veloce, da fare al volo in caso di necessità. Una bustina di carta con pieghe laterali e bandella a chiudere. Volendo si può forare per far passare un nastro o un chiudipacco. Io ho optato per una striscia di cartoncino con la stampa personalizzata incollata a cavallo della chiusura.


Il tracciato lo trovate scaricabile in formato pdf e stampabile su A4 qui sotto:
PL Paper Bag Template

sabato 3 settembre 2011

Poggia gatto

Il vecchio tiragraffi stava dando segni di cedimento strutturale e ci siamo decisi all'acquisto di uno nuovo. Più alto e più grande, in modo da sostenere il pesogatto che aumenta. Mimì la rossa è ufficialmente a dieta: 5 chili per una gatta di 1 anno e mezzo è troppo! E' lei che stava schiantando i piani del vecchio tiragraffi.


 Tutta moine e languidi miagolii si spazzola il suo e quello della sorella che al contrario bisogna convincerla a mangiare. E pensare che da piccine era il contrario! Cocò neanche masticava, ingoiava intero come gli struzzi e cacciava la rossa che piangeva ai margini della tovaglietta. Vendetta, tremenda vendetta!
Hanno avuto un 16 minuti d'entusiasmo, poi Mimì ha preso possesso, come previsto, dell'attico e Cocò da piccola fiammeferia s'è sistemata ai piani bassi.


 Io speravo che usassero la nuova palestra per fare un po' di moto e far smaltire la trippa alla rossa, ma temo diventerà solo un altro poggia-gatto.

giovedì 1 settembre 2011

Sogno o son desta???

Non ho ancora ben capito come viene gestita la Home di Blomming,  ma non posso che essere gratificata dall'essere stata... sbattuta in prima pagina! Wow!


E con che compagnia! Niente meno che 1129 Design con la coloratissima "Peace and Roses". Vedere per credere! E già che ci siete, un giro per vetrine solletica la fantasia e rinfranca l'animo!

La necessità aguzza l’ingegno

Ieri, un’amica che ha un negozio di estetica, mi chiama e mi dice: “sto rifacendo la vetrina interna, portami al volo un po’ di pezzi che li esponiamo”. Al volo? Al volo.
Al volo è una parola, scegli i pezzi, controlla che siano a posto, prendi i sacchetti per le confezioni, prendi i biglietti da mettere nei sacchetti, trova i cartoncini personalizzati per gli orecchini, i materiali per la vetrina, insomma le solite cose che devi fare prima di un mercatino, un’esposizione o appunto una vetrina.
 
Mi rendo conto di aver finito i sacchetti d’organza (sì, lo so, sono anonimi ma non gestendo io la vendita, mica posso far impazzire quella poveretta con i miei pack personalizzati), ma fortunatamente di strada c’è il provvidenziale negozio di gentilissimi cinesi che ha qualsiasi cosa mi venga in mente.
Mi rendo conto di aver finito i biglietti da mettere nei sacchetti... e questi mica li posso comprare dal cinese!!!
Stampali, direte. E sì, ma la stampate a colori morì mesi e mesi fa e vista l’economia di guerra è un acquisto che continuo a rimandare, quindi in casa si stampa solo B/N. Porca paletta!!!!!!!!
Pensa che ti ripensa ecco che il neurone figo si sveglia e sussurra la soluzione. Una roba davvero da ArtAttack ma ha funzionato!

Ho disegnato il bocciolo del logo su di una gomma bianca per cancellare - sigh! era nuova - e con il bisturi ho ottenuto un timbro, per tampone ho usato un pezzo di feltro bianco che avevo tagliato per fare gli scatti agli anelli e come inchiostro un po’ di colore per aerografo avanzato dagli anni dell’Istituto Europeo di Design (tra i 15 e i 19 anni fa).


Ho stampato dei francobolli con solo nome in nero all’80% e me li sono tagliati a misura del cartoncino finale. Qualche prova per mettere a registro il tutto...


E poi si va in produzione! Colla spray, cartoncino e timbro. Dentro ho incollato il testo informativo sui gioielli di carta e il link al blog, fuori il resto, una passata di taglierino per la piega al centro ed eccoli lì tutti stesi ad asciugarsi:


 Per essere stati realizzati in 2 ore facevano la loro porca figura. Infatti, in negozio, non ci ha creduto nessuno. La timbrata a mano gli dava pure quell’ulteriore tocco artigianale che fa tanto “creato apposta per te”. Visto? A volte le cose fatte d'istinto son meglio di quelle progettate!