martedì 31 marzo 2015

Vedo prevedo e stravedo

Magari avessi poteri di preveggenza extrasensoriale! Giocherei dei numeri vincenti e passerei il resto della vita a dipingere... però in riva ad un mare tropicale, circondata da gatti raccattati in giro, con le dita dei piedi infilate nella sabbia ed un enorme cappello di paglia in testa. Il Paradiso!
Cartomanti, indovini e veggenti hanno sempre popolato miti, leggende e fiere di paese, finendo per popolare un immaginario collettivo varipinto e misterioso.
La maga, la lettrice di tarocchi, l'indovina sono figure femminili figlie di quelle che furono gli Oracoli e le Sibille di classica memoria. Ma se le sibille erano vergini dotate di virtù profetiche ispirate da un dio, in grado di fornire responsi e fare predizioni, nella visione post cristiana, la situazione cambia... Inquisizione docet!

Nella collezione #Tattoo non potevano mancare loro, le maghe, personaggi trasversali che attraversano la storia dagli oracoli ai circhi, donne che raccontano illusioni e desideri, sempre sul filo del dubbio. La bella The Clairvoyant esercita l'antica pratica della cristallomanzia, dal momento che usa una Sfera di Cristallo per le sue divinazioni!

Porcelain Tattoo | The Clairvoyant | orecchini in carta dipinta a mano | handpainted paper earrings

In realtà l'uso di sfere di cristallo come strumento di divinazione pare risalga all'Alto Medioevo ma la prima notizia storicamente documentata riguarda il matematico e occultista britannico John Dee, il quale sostenne di aver ricevuto una sfera di cristallo da un angelo il 21 novembre del 1582 e di averla usata in seguito più volte per mettersi in collegamento con gli angeli.



Porcelain Tattoo | The Clairvoyant | orecchini in carta dipinta a mano | handpainted paper earrings

Alla cartomante è dedicato il secondo paio di orecchini di carta The Fortune Teller. La lettura delle carte o Tarocchi ha origini piuttosto recenti rispetto ad altre forme di divinazione, infatti le prime testimonianze certe risalgono al 1770, data di pubblicazione di un manuale che spiegava l'uso delle normali carte da gioco francesi per predire l'avvenire. Fu nell’Ottocento che la cartomanzia attirò le attenzioni di occultisti ed esoteristi, in quanto si iniziò diffusamente a ritenere che le carte avessero antichissime origini egizie e racchiudessero il sapere primigenio, l’unico vero.

Porcelain Tattoo | The Fortune Teller | orecchini in carta dipinta a mano| handpainted paper earrings

Anche l'origine dei tarocchi è relativamente recente, forse nel periodo compreso tra la fine del Medioevo ed il Rinascimento, in Italia settentrionale forse a Ferrara. Le teorie che posizionano la nascita dei tarocchi nell'antichità furono avviate sul finire del Settecento dal massone francese Antoine Court de Gébelin, propugnatore dell'origine egizia dei Tarocchi, ed ebbero nuovo impulso nella metà dell'Ottocento con l'occultista Eliphas Levi (pseudonimo di Alphonse Louis Constant), che indicava l'origine dei Tarocchi nella Cabbala ebraica. Per le più curiose, un giro su Wikipedia non fa mai male!

Porcelain Tattoo | The Fortune Teller | orecchini in carta dipinta a mano| handpainted paper earrings

5 commenti:

  1. La tua idea di paradiso mi piace molto,e anche questi nuovi orecchini tattoo.bravissima!

    RispondiElimina
  2. Bellissimi. Poi leggerti è sempre un piacere :)

    RispondiElimina
  3. E in accordo con la galassia voglio lei......sto ridendo ancora.....

    RispondiElimina
  4. lei la prima foto, turbante viola e anche qui mi distinguo...sono veramente stordita...la vecchiaia....

    RispondiElimina