sabato 12 aprile 2014

Oro e acqua

Un break della serie Porcelain, ogni tanto la doratura mi riacchiappa con le sue malie irresistibili!
Pochi pezzi tutti molti diversi tra di loro, pensati e tagliati nell'arco di un weekend, poi la doratura c'ha i suoi (maledetti) tempi morti e pure quelli vivi.
Assembaggio con le pietre, scatti e postproduzione sono i passaggi che mi fanno slittare tutte le tempistiche, così finisce che pezzi nuovi nuovi s'invecchiano nella scatola dell'attesa.
La scatola dell'attesa è - a differenza della ciotola delle "cose in sospeso" - per l'appunto una scatoletta di cartone dove metto tutti i pezzi finiti in attesa di essere fotografati, pubblicati, inseriti nel DB Bento e messi nello shop online. Alcuni ci passano dei mesi...

Della nuova produzione, alcuni pezzi, benchè apparentemente diversi, hanno elementi in comune. Questi primi due condividono il concept di acqua. Acqua marina o piovana ma pur sempre acqua.
I Dolikisthe vengono dritti dritti dal mare turco, dall'isola di Kekova. L'idea era quella di replicare le architetture che s'inabissano nel mare turchese.

Dolikisthe | paper earrings | cotton paper, imitation Gold Metal Leaf and blue chips
Inizialmente li avevo pensati ad incorniciare due bei citrini burattati, ma una volta finita la doratura, i gialli dei quarzi svanivano vicino alla luminosità dell'orone. Pensa che ti ripensa alla fine ho avuto l'illuminazione ed ho capito come e perchè dovevo montarli con queste chips blu elettrico.

Dolikisthe | paper earrings | cotton paper, imitation Gold Metal Leaf and blue chips
Acqua piovana per i secondi orecchini, i Light Rain. Una pioggia gentile, direi più un'acquetta primaverile, da scroscio veloce e senza nuvole. Tre elementi concatenati da anellini con perlina di vetro trasparente a chiudere. Talmente piccina da essere quasi rugiada più che goccia di pioggia.

Light Rain | paper earrings | cotton paper, imitation Gold Metal Leaf and glass drop
 Impesabili, non arrivano ai 2gr l'uno, dei nulla dorati. Una vera pioggerellina...

Light Rain | paper earrings | cotton paper, imitation Gold Metal Leaf and glass drop
Già su Blomming!

11 commenti:

  1. complimenti per ogni tua creazione, seguo sempre il tuo blog,.. fantastica anche la scatola per la colla :) .. posso chiederti una curiosità? come fissi la monachella agli orecchini di carta ? quelli ad esempio che hai dipinto nei post precedenti.. grazie in anticipo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Moira, intendi l'anellino che fa da congiunzione tra orecchino e monachella?
      Sono dei pernini ad anello che si usano per il fimo o simili. Un anello chiuso su di un perno di qualche mm. In alternativa uso i chiodini normali, quelli con l'asola terminale, tagliati a misura.

      Elimina
    2. grazie per l'informazione.. ti rinnovo i complimenti ;)

      Elimina
  2. I primi sono delle meravigliose finestre che danno sul mare blu della Grecia, ma i secondi con queste goccioline adorabili, mi fanno letteralmente brillare gli occhi**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' di oro ci sta sempre bene a primavera. No? ;)

      Elimina
  3. Secondo me hai fatto la scelta giusta con i primi, il contrasto tra il dorato e il blu mi piace molto ed è vero che il quarzo citrino sarebbe praticamente svanito... I light rain sono molto molto belli, una tentazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In fase di progetto il citrino ci stava perfettamente, ma poi... l'amara scoperta. Ma il bello è proprio questo, il fatto di poter adattare, rettificare e correggere un progetto!

      Elimina
  4. Splendidi, mi piacciono tanto i primi, sono dei quadretti deliziosi!

    RispondiElimina