martedì 9 settembre 2014

Ancora Peonie, ancora (finta) porcellana.

Poche idee e fisse? Può darsi, ma può darsi anche che adori scavare in verticale fino ad arrivare alla fine, fino ad esaurire l'argomento, fino a prosciugare la vena. Quindi ancora peonie, ancora finta porcellana e ancora orecchini!
Stavolta variazioni sul tema forma, una virata geometrica a ridisegnare il classico schema del pendente tondo/goccia a favore di una forma squadrata. I Blue Peony recuperano, in versione mignon e squadrata, il design di altri precedenti (Chinoiserie / Phoenix / YellowBird / Pomegranade).

Porcelain Blue Peony | handpainted paper earrings with green agate | acrilyc paint on cardstock
 Per la prima volta ho sperimentato la monachella con chiusura a molla al posto della semplice monachella ad amo, perchè viste le dimensioni ridotte ed il peso inesistente (2gr l'uno) la possibilità di perderli senza accorgersene non è così remota, sicchè una chiusura che dia maggior sicurezza e stabilità era preferibile.
La base a disco della monachella è completamente nascosta dalla carta sia sul fronte dipinto che sul retro, bianco. Questo sia per un discorso estetico che di solidità dell'oggetto stesso, visto che la base a disco è inglobata dalla carta rendendo di fatto impossibile uno scollamento.


Porcelain Blue Peony | handpainted paper earrings with green agate | acrilyc paint on cardstock
Le dimensioni sono davvero mini ma la lunghezza, come piace a me ;) , è comunque assicurata e la rondellina in agata verde striata fa da raccordo tra i due elementi come nei precedenti orecchini. Sul colore della perla ci ho girato intorno parecchio, provandove varie ed alla fine optando per un verde.

Porcelain Blue Peony | handpainted paper earrings with green agate | acrilyc paint on cardstock
Il disegno era davvero vecchietto, visto che era tra i primi esperimenti porcellanosi del settembre 2013, ma era rimasto fiducioso di una collocazione ed infatti così è stato. Meglio tardi che mai!
 
Porcelain Blue Peony | handpainted paper earrings with green agate | acrilyc paint on cardstock

7 commenti:

  1. Eli questi sono davvero bellissimi! Adoro il taglio geometrico, molto "pezzetto di porcellana rotta"... e la monachella nascosta è una soluzione ottimale, altrimenti sarebbero stati troppo lunghi... invece così sono perfetti**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marty... per me qualcosa da appendere ai lobi non è mai TROPPO lungo! Ahahaha!!
      Però ogni tanto qualcosa di moderato va realizzato. Adesso che li guardo bene potrebbero fare da simili ma diversi ai tuoi Alba. Ci noto una certa affinità elettiva... che ne dici?

      Elimina
  2. Sono bellissimi e precisi, come tutti gli altri. L'unica cosa che non ho capito è se è carta o porcellana fredda... complimenti per il disegno, preciso ed etereo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carta, solo carta! Dipinta, tagliata, sagomata e lavorata fino a farla sembrare... porcellana!

      Elimina
    2. complimenti ancora, allora. ma non sembra la classica carta, è molto spessa... o sbaglio?

      Elimina
  3. Belli! Mi piacciono molto anche le dimensioni ;)

    RispondiElimina
  4. Belle le peonie, le dimensioni e la lunghezza...e poi come mi piace l'abbinamento con quell'agata verde! <3

    RispondiElimina