sabato 27 agosto 2011

Eppur si muove

Un filo d'aria. Oggi si è mosso un filo d'aria.
Ce ne siamo accorti io, l'amormio e Mimì che si accascia come un cetaceo spiaggiato ma varia posizioni e postazioni, dimostrando un briciolo di vitalità. Cocò no, è rimasta a dormire sulla libreria con delle pose disossate - nel senso che sembra senza ossa, di consistenza gelatinosa - che fanno anche un po' impressione se si aggiunge che ha preso il vizio di dormire con la lingua penzoloni. Insomma bruttina a vedersi.

Avrei voluto scrivere questo post ieri, ma è mancata l'elettricità per quasi tutto il giorno, penso a causa dell'iper richiesta da parte di tutti i condizionatori della regione, sicuramente impostati su -14°. Il risultato è stato caldo per tutti, niente computer, niente radio, niente musica. M'è sembrato di precipitare indietro nel tempo dell'infanzia e sono stata costretta ad usare un po' di neuroni, matita e blocco di carta, il che ha ulteriormente alzato la mia temperatura corporea.
Il bottino è stato buono, 14 nuovi bozzetti per gioielli e 6 vecchi modelli migliorati. Non avendo nulla con cui perdere tempo (ne' Mac ne' gatti schiantati di caldo) mi sono data all'iperattività creativa e ho finito e fotografato un bel po' di pezzi. Poi, insoddisfatta, ne ho smontati un paio e rimontati e fotografati un'altra volta. Ieri sera, a elettricità ripristinata, ho visionato per bene gli scatti e ho deciso che facevano pena e questa mattina li ho rifatti. Son brutti pure questi, ma mi sono scocciata e soprattutto sto iniziando ad andare in confusione con quello che ho scattato, quello che no e se ho fatto le foto prima o dopo aver modificato i pezzi e di quali.
La famiglia Punjab (rosa confetto mannaro + rosso pennarello + arancione plastica) s'è allargata con un anello, un altro ciondolo e pure gli orecchini, ma li posterò con il contagocce perché sono cattiva. O troppo buona, dipende.
Anzi no, posto apposta uno scatto che di sicuro è pre-modifica ma dove ci sono gli orecchini e un ciondolo.

 {Punjab - quilled paper pendant - quilled paper earrings}


Nel frattempo ne ho vetrinati (si può dire per "mettere in vetrina"?), si insomma ne ho messi un paio su Blomming e adesso provo pure a fare l'esperimento dell'embed. Qui:











 

5 commenti:

  1. Bellissimo l'accostamento dei colori!!

    RispondiElimina
  2. splendidamente bollywood chic! gli orecchini sono a chiodo o con la clip? bentornata l'elettricità :) mamma ray oggi ha portato 2 lucertole chiamando cuccioli che non sono, ovviamente, arrivati... che tenerezza
    baci embedded

    RispondiElimina
  3. @Roberta@ Grazie cara, eh eh il rosa confetto mannaro è tra i miei colori preferiti.
    @Nico@ L'idea era proprio Bollywood!!! Chiodo con farfalla piatta, primo esperimento!
    Povera Ray... anche se è naturale dev'essere straniante non trovare più i pelosini... e povere pure le lucertole mannaggia!

    RispondiElimina
  4. Favolosa parure (e tra l'altro abbinabilissima al bracciale eh!), adoro gli orecchini.. ma proprio alla follia!.
    :***

    RispondiElimina
  5. @Rory@ Si si, mi sono divertita tantissimo a farli gli orecchini. Adesso che ho capito il sistema è una stupidata, devo solo cambiare colori per l'autunno.
    Ma il mercatino? Com'è andata?????
    :**

    RispondiElimina